Accesso ai servizi

Lunedì, 13 Luglio 2020

Lontan dagli occhi #vicini al cuore


Durante l’emergenza Covid, il Consorzio ha lanciato una raccolta fondi per continuare a stare a fianco delle persone fragili.

Ciò che è stato subito evidente, fin dall’inizio della crisi, è stato che l’emergenza sanitaria COVID19 stava generando effetti collaterali preoccupanti.

“Chi ieri era solo, oggi è ancora più solo, chi ieri era fragile, oggi è ancora più fragile.”

Come aiutare le persone anziane sole in casa, le famiglie con un figlio con disabilità a cui manca il sollievo dei centri diurni, le persone in difficoltà economica, gli ospiti delle case di riposo che non incontrano i loro famigliari ormai da settimane?

“In questo tempo in cui siamo chiamati a “tenere le distanze”, c’è però chi ci chiede vicinanza…

È proprio a loro che, insieme a te, vogliamo dire ... VI SIAMO VICINI!”

La campagna, aperta il 3 aprile 2020 sulla piattaforma Rete del Dono e chiusa a luglio, ha permesso di raccogliere 12.922 euro, donati da oltre 200 donatori.

Inoltre, il gruppo corale dell’Ensamble del Giglio ha raccolto tramite la piattaforma Gofundme e grazie a un prezioso contributo musicale, la somma di 790 euro.

Le somme raccolte, al netto delle commissioni, hanno permesso di acquistare:

  • 6 tablet per le residenze per gli anziani gestite dal Consorzio, Sant’Antonio, Mater Amabilis Centro e Mater Amabilis Angeli di Cuneo e Giubergia di Margarita, per facilitare il contatto tra gli ospiti e i loro familiari, che per motivi di sicurezza non hanno potuto avere accesso alle strutture in questi mesi di emergenza epidemiologica (per un totale di 082,98 euro);
  • 6 Mila mascherine chirurgiche e FFP2, 19 Mila guanti, 300 tute in tyvek, 500 camici protettivi in TNT, 200 calzari, 2 termometri (per un totale di 482,54 euro), che hanno permesso agli operatori del Consorzio che lavorano nelle strutture sopra indicate e che operano sul territorio, intervenendo a domicilio a favore di persone autosufficienti e non autosufficienti, di tutelare se stessi e i destinatari degli interventi.

Queste importanti donazioni si accompagnano alle significative donazioni ricevute dal Consorzio da parte della BCC di Caraglio, della Banca delle Alpi Marittime e della Cassa Rurale di Boves, per un totale di 20 mila euro.

Le campagne sono disponibili ai seguenti link: