Accesso ai servizi

HOME CARE PREMIUM

 

 

Cos’è

Le prestazioni di assistenza domiciliare si rivolgono alle persone non autosufficienti, con l'obiettivo di intervenire sulla loro sfera socio-assistenziale e prevenirne il decadimento cognitivo.

I beneficiari hanno diritto:

  • a un contributo economico (prestazione prevalente) finalizzato al rimborso della spesa sostenuta per l’assistente domiciliare assunto con contratto di lavoro domestico;
  • a servizi di assistenza alla persona (prestazioni integrative) erogati dagli ambiti territoriali o da enti convenzionati con l’Istituto, previa accettazione del piano socio-assistenziale.

A chi è rivolto

La prestazione è rivolta ai:

  • dipendenti iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali;
  • pensionati – diretti e indiretti – utenti della Gestione Dipendenti Pubblici (GDP) e i loro coniugi, se non è intervenuta sentenza di separazione;
  • parenti di primo grado anche non conviventi;
  • soggetti legati da unione civile e i conviventi;
  • fratelli o sorelle del titolare, o affini di primo grado, se questi ne è tutore o curatore;
  • minori orfani di dipendenti già iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e di utenti pensionati della Gestione Dipendenti Pubblici.

Sono equiparati ai figli, i minori affidati al titolare in virtù di affidamento (familiare, giudiziale o preadottivo) disposto dal giudice.

I beneficiari devono essere individuati tra i soggetti maggiori o minori di età, disabili.

Come funziona

Il bando di concorso è pubblicato sul sito dell’Istituto, nella sezione welfare, assistenza e mutualità.

Il progetto ha durata di trentasei mesi, dal 1° luglio 2019 al 30 giugno 2022.

 

La domanda dovrà essere presentata per via telematica sul sito www.inps.it  oppure tramite lo sportello del Consorzio Socio Assistenziale del Cuneese. Sarà necessario essere in possesso della seguente documentazione:

  • Pin Inps dispositivo del titolare (dipendente o pensionato pubblico);
  • Isee socio-sanitario riferito al nucleo familiare di appartenenza del beneficiario;
  • Documento attestante la disabilità del beneficiario;
  • Delega del beneficiario, nel caso in cui non corrisponda al titolare.

 

Verificati i requisiti, si attenderà la graduatoria mensile finché la propria pratica non rientrerà tra quelle vincitrici.


Per ulteriori informazioni:
SPORTELLO CSAC

Via Rocca de Baldi, 7 CUNEO
0171 334141

homecarepremium@csac-cn.it