Accesso ai servizi

COME FARE PER

Rivolto a: Famiglie con bambini e ragazzi con disabilità
Descrizione

Nell'ambito del Progetto Vela, finanziato dalla Fondazione CRC, l'Asl CN1 e CN2 hanno predisposto una brochure riguardante benefici e agevolazioni per i bambini e ragazzi con disabilità tradotta di diverse lingue.
Per maggiori info clicca qui.

Modulistica:

Se il mio Bambino

 

Per maggiori info: Segretariato Sociale
Rivolto a: Multiutenza
Descrizione

Il Consorzio dispone di fondi per l’assistenza economica, che vengono assegnati sulla base delle condizioni economiche e familiari. La persona o il nucleo che intende presentare richiesta deve rivolgersi al Segretariato Sociale, munito del modulo di richiesta completo della documentazione obbligatoria da allegare: ISEE, entrate del nucleo familiare (redditi da lavoro dipendente, pensioni, invalidità e indennità di accompagnamento, reddito di cittadinanza e altre misure di sostegno al reddito, ecc.), movimenti e saldo degli ultimi 3 mesi dei conti correnti e postali intestati a tutti i componenti del nucleo familiare.

Verificati i requisiti di base, una Assistente sociale del Consorzio prende in carico la situazione e insieme al nucleo predispone un progetto personalizzato, all’interno del quale rientra anche l’aiuto economico.

Modulistica:

Modulo di richiesta

Elenco documentazione allegata alla richiesta

Dichiarazione sostitutiva

Per maggiori info: Segretariato Sociale
Rivolto a: Disabili, Anziani
Descrizione

Per le persone anziane autosufficienti, si può presentare richiesta di assistenza domiciliare al Segretariato Sociale che, tramite l’Assistente sociale di territorio, esplora la situazione economica e familiare e definisce il servizio erogabile e i relativi costi.

Per le persone anziane non autosufficienti, l’erogazione del servizio è condizionata alla valutazione da parte dell’Unità di valutazione geriatrica, che definisce il progetto assistenziale.

Per le persone disabili, l’erogazione del servizio è condizionata alla valutazione da parte dell’Unità Multidisciplinare di Valutazione della Disabilità, che definisce il progetto assistenziale/educativo.

In tutti i casi, l’Assistente sociale di territorio prende in carico il caso e lo approfondisce attraverso raccolta di documentazione e visite a domicilio.

Per maggiori info: Segretariato Sociale
Rivolto a: Disabili, Anziani
Descrizione

Si può presentare domanda per avere il servizio di consegna pasti a domicilio, presso il Segretariato Sociale. Il Servizio è attivo nella maggior parte dei Comuni del Consorzio, con modalità differenziate.

Per maggiori info: Segretariato Sociale
Rivolto a: Anziani
Descrizione

In caso di persone anziane inserite in struttura residenziale, si può presentare richiesta di integrazione retta al Segretariato Sociale, tramite l’apposito modulo completo della documentazione obbligatoria da allegare (ISEE, Modelle ObisM rilasciato dall’INPS, eventuale lettera dell’UVG di ottenimento della convenzione per le persone non autosufficienti).

Modulistica:

Richiesta per anziani autosufficienti

Richiesta per anziani non autosufficienti

Per maggiori info: Segretariato Sociale
Rivolto a: Anziani
Descrizione

Per le persone anziane autosufficienti, ci si può rivolgere al Segretariato Sociale che può offrire una serie di opzioni: la convivenza guidata, da richiedere con apposito modulo, oppure la struttura residenziale, da richiedere tramite lo Sportello Unico Socio Sanitario. Il Segretariato Sociale fornisce un elenco delle strutture residenziali presenti sul territorio, con i relativi contatti, così come fornisce indicazioni sul portale SIRIUS dell’Associazione Provinciale Case di Riposo (http://www.ascaseriposo.it/).

Per le persone anziane non autosufficienti, l’erogazione del servizio è condizionata alla valutazione da parte dell’Unità di valutazione geriatrica, che definisce il progetto assistenziale, in riferimento ai posti convenzionati: anche per le persone anziane non autosufficienti sussiste la possibilità di richiedere inserimenti in forma privata tramite il portale SIRIUS.

Modulistica:

Richiesta di valutazione geriatrica

Richiesta inserimento in convivenza guidata per anziani

Certificazione medica per inserimento in convivenza guidata per anziani

Per maggiori info: Sportello Unico Socio-Sanitario
Rivolto a: Disabili
Descrizione

In presenza di una persona disabile non ancora in carico ad una Assistente sociale, l’inserimento in un centro diurno è condizionato alla valutazione da parte dell’Unità Multidisciplinare di Valutazione della Disabilità, che definisce il progetto assistenziale/educativo.

L’Assistente sociale di territorio prende in carico il caso e lo approfondisce attraverso raccolta di documentazione e visite a domicilio.

Modulistica:

Richiesta di valutazione

Valutazione sanitaria

Per maggiori info: Segretariato Sociale
Rivolto a: Multiutenza
Descrizione

In presenza di una persona disabile non ancora in carico ad una Assistente sociale, l’inserimento in una struttura è condizionato alla valutazione da parte dell’Unità Multidisciplinare di Valutazione della Disabilità, che definisce il progetto assistenziale/educativo.

L’Assistente sociale di territorio prende in carico il caso e lo approfondisce attraverso raccolta di documentazione e visite a domicilio.

Modulistica:

Richiesta di valutazione

Valutazione sanitaria

Per maggiori info: Segretariato Sociale
Rivolto a: Minori e Famiglie
Descrizione

La coppia o il singolo che ritenga di proporsi come risorsa a sostegno di uno o più minori e della loro famiglia d’origine in qualità di affidatario può contattare l’Equipe Affidi del Consorzio, per chiedere informazioni e fissare un primo colloquio di informazione/conoscenza. La suddetta coppia/singolo verrà invitata a seguire un percorso di conoscenza e approfondimento della situazione familiare, della disponibilità e delle motivazioni, effettuato insieme ad un’Assistente sociale e una Psicologa.

Per maggiori info: Centro per le Famiglie - Equipe Affidi
Rivolto a: Minori e Famiglie
Descrizione

La coppia che intende adottare un minore deve dare la propria disponibilità all’adozione seguendo un preciso iter procedurale, valido sia per l’adozione nazionale che per l’adozione internazionale. La coppia può contattare l’Equipe per le Adozioni del Consorzio per ottenere le prime informazioni, per iscriversi e partecipare al “Corso informativo per coppie aspiranti all’adozione”, organizzato in collaborazione con la Regione Piemonte e per il ritiro dei moduli per la dichiarazione della disponibilità.

Dopo tutti questi passaggi, la coppia si reca alla Cancelleria Adozioni del Tribunale per i Minorenni di Torino per depositare i Moduli di dichiarazione di disponibilità all’adozione, unitamente ad una fotografia della coppia/famiglia, al consenso dei rispettivi genitori, all’attestato di partecipazione al Corso Informativo e a copia del documento di identità di entrambe. In tale sede la Cancelleria del Tribunale per i Minorenni fissa alla coppia un appuntamento con un Giudice, a distanza di circa 5/6 mesi (periodo durante il quale la coppia effettuerà il percorso istruttorio/valutativo con l’Equipe per le Adozioni formata da un’Assistente sociale e da una Psicologa). All’esito di tale percorso l’Equipe per le Adozioni invia una relazione sociale e psicologica al Giudice presso il Tribunale per i Minorenni.

Per maggiori info: Centro per le Famiglie - Equipe Adozioni
Rivolto a: Anziani
Descrizione

La valutazione geriatrica da parte dell’Unità di valutazione geriatrica è funzionale alla richiesta di un intervento di assistenza domiciliare o ad un inserimento in struttura in forma convenzionata o alla richiesta di un contributo economico per la domiciliarità (DGR 39-11190). La valutazione si richiede tramite apposito modulo da consegnare allo Sportello Unico Socio Sanitario, anche via email.

NB. La richiesta di valutazione geriatrica non da automaticamente diritto alla invalidità civile e all’indennità di accompagnamento, per la quale occorre presentare richiesta all’INPS.

Modulistica:

Richiesta di valutazione

Per maggiori info: Sportello Unico Socio-Sanitario
Rivolto a: Disabili
Descrizione

La valutazione per un disabile da parte dell’Unità Multidisciplinare di Valutazione della Disabilità è funzionale alla richiesta di un intervento di assistenza domiciliare o alla richiesta di un contributo economico per la domiciliarità (DGR 56-13332) o ad un inserimento in struttura residenziale in forma convenzionata o in centro diurno in forma convenzionata.

La valutazione si richiede tramite apposito modulo composto da una relazione del Medico di medicina generale (apposita scheda), da una richiesta della famiglia e da una relazione dell’Assistente sociale. Il modulo di richiesta deve essere consegnato all’Assistente sociale che lo trasmette all’UMVD.

Modulistica:

Richiesta di valutazione

Valutazione sanitaria

Per maggiori info: Segretariato Sociale
Rivolto a: Disabili
Descrizione

La persona disabile con una percentuale di invalidità civile superiore al 46%, rilasciata dall’INPS, può rivolgersi all’Ufficio Integrazione al Lavoro del Consorzio che, tramite apposita esplorazione e colloqui con la persona, identificherà soluzioni lavorative idonee e realizzabili.

Per maggiori info: Ufficio Integrazione al Lavoro - Servizio Al Lavoro
Rivolto a: Adulti
Descrizione

La persona adulta disoccupata alla ricerca di un lavoro può rivolgersi al Servizio al Lavoro del Consorzio

Per maggiori info: Servizio Al Lavoro
Rivolto a: Multiutenza
Servizio

In presenza di un provvedimento di sfratto, il Comune (se con più di 15 mila abitanti) ha a disposizione un fondo per la morosità incolpevole, a cui si può attingere in presenza di determinate condizioni.

Per il Comune di Cuneo: http://www.comune.cuneo.it/socio-educativo/casa/fondo-per-la-morosita-incolpevole.html

Nel caso di residenza in altri Comuni del Consorzio, si può eventualmente valutare una forma di assistenza economica da parte del Consorzio.

Per maggiori info: Segretariato Sociale
Rivolto a: Multiutenza
Descrizione

Il tema dell’edilizia residenziale pubblica è di competenza dei singoli Comuni che, indicativamente ogni tre anni, emettono un bando pubblico per raccogliere le domande relative all’assegnazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica. Occorre pertanto informarsi sulle tempistiche dei bandi presso il proprio Comune di residenza.

Rivolto a: Multiutenza
Descrizione

Il Consorzio ha a disposizione dei fondi per l’assistenza economica, che tuttavia sono prioritariamente assegnati per utenze e beni di prima necessità. Sul territorio consortile, numerosi Comuni aderiscono al progetto Emergenza Casa della Fondazione CRC, che assegna per il pagamento del canone locatizio o di altre spese connesse alla casa, da parte dei nuclei familiari in situazione di temporanea difficoltà economica.

Il Consorzio partecipa alle Commissioni locali per l’emergenza abitativa istituite nell’ambito del progetto e si può far portatore delle istanze ricevute, se riguardanti Comuni che partecipano all’iniziativa, previa domanda presentata formalmente dal nucleo familiare in difficoltà al Comune di residenza.

Per maggiori info: Segretariato Sociale
Rivolto a: Multiutenza
Descrizione

Il Comune di Cuneo ha a disposizione una Agenzia Sociale per la locazione attraverso la quale è possibile ottenere un contributo per affittare una casa più confacente alle esigenze del nucleo familiare.

Per il Comune di Cuneo: http://www.comune.cuneo.it/socio-educativo/casa/agenzia-sociale-per-la-locazione.html

Per gli altri Comuni, il Consorzio può indirizzare verso agenzie immobiliari presenti sul territorio.

Per maggiori info: Comune di residenza
Rivolto a: Multiutenza
Descrizione

Presso tutti i Comuni, esiste la possibilità di presentare domanda per il Bonus Luce, Gas, Acqua, così come alcuni Comuni hanno agevolazioni riguardanti la Tassa Rifiuti (TARI). Le agevolazioni sono riconosciute in relazione alla situazione economica del nucleo e tenuto conto di altri parametri quali ad esempio il numero di figli e la presenza di eventuali disabilità.

Il Segretariato Sociale può supportare le persone nel reperimento delle informazioni riguardanti gli aiuti disponibili.

Per maggiori info: Segretariato Sociale
Rivolto a: Disabili, Anziani
Descrizione

L’amministrazione di sostegno/tutela è un istituto di protezione degli interessi della persona disabile ed anziana: l’amministratore di sostegno affianca la persona fragile, mentre il tutore la sostituisce in tutte le attività di ordinaria e straordinaria amministrazione.

Presso la Provincia di Cuneo è presente un ufficio denominato Pubblica Tutela, che riceve le richieste e predispone la documentazione per l’invio al Tribunale Ordinario di competenza.

Per maggiori info: Pagina sito della Provincia di Cuneo
Rivolto a: Enti, terzo settore ecc…
Descrizione

Il Direttore, sentito il Consiglio di Amministrazione o il Presidente, può concedere a privati cittadini o ad Associazioni Pubbliche e private il Patrocinio per manifestazioni, iniziative, progetti particolarmente meritevoli e coerenti con le finalità e le attività del Consorzio.

La richiesta di patrocinio, indirizzata alla Direzione, deve essere presentata via email, con congruo anticipo rispetto alle tempistiche dell'iniziativa per cui si chiede il patrocinio.

La concessione del patrocinio comporta l’onere in capo al richiedente di esporre, in evidenza e su tutto il materiale promozionale dell’iniziativa il logo del Consorzio con la dicitura «con il patrocinio del Consorzio Socio Assistenziale del Cuneese.

Per maggiori info: Ufficio Relazioni con il Pubblico
Descrizione

Essendo il Consorzio un ente pubblico, non può procedere ad assunzioni di personale dipendente tramite chiamate individuali ma soltanto dopo aver espletato una specifica procedura selettiva (concorso). Sul sito internet del Consorzio vengono pubblicati tutti i bandi per l’individuazione di nuove figure professionali.

A tal proposito si segnala che i profili professionali presenti all’interno della dotazione organica del Consorzio sono:
  • Amministrativi di vario genere (Esecutore Amministrativo, Collaboratore Amministrativo, Istruttore Amministrativo, Istruttore Direttivo, Funzionario Apicale etc.);
  • Assistente Sociale;
  • Educatore Professionale;
  • Operatore Socio Sanitario (O.S.S.)
Per maggiori info: Servizio Personale
Descrizione

Gli enti pubblici in regime di Tesoreria Unica contabilità Speciale devono effettuare giroconti sul conto presso Banca d’Italia:

IBAN IT49M0100003245112300155008

I creditori privati dal 1° luglio 2020 deve utilizzare il sistema di pagamento PAGO PA

In alternativa è ancora possibile utilizzare l’addebito diretto SEPA (o SDD) compilando l’apposita modulistica, da inviare a protocollo.generale@csac-cn.it allegando un documento di identità in corso di validità.

Modulistica:  
Per maggiori info: Servizio economico finanziario
Rivolto a: Studenti
Descrizione

Il Consorzio accoglie presso i propri servizi tirocinanti delle seguenti tipologie di indirizzo di studi:

  • Operatori Socio Sanitari (OSS) provenienti da agenzie accreditate e riconosciute dalla Regione Piemonte;
  • Assistenti Sociali provenienti da corsi di laurea universitari;
  • Educatori Professionali provenienti da corsi di laurea universitari;
  • Psicologi provenienti da corsi di laurea universitari.

Le domande devono pervenire direttamente dalle agenzie/università che chiedono la disponibilità di sedi e con le quali l’Ente ha una convenzione specifica.

Non sono prese in considerazione richieste provenienti da singoli non appartenenti ad un’agenzia formativa riconosciuta con la quale sia possibile stilare una convenzione.

Per maggiori info:

AS Manuela Degiovanni

telefono: 0171/334.131

email: direzione@csac-cn.it