Accesso ai servizi

PALESTRA DI VITA

La Palestra di Vita (PdV) è un metodo di prevenzione e riabilitazione psicologica per motivare le persone adulte e anziane a praticare uno stile di vita sano, pensare positivo e attivare l’empowerment. Si avvale dell’auto mutuo aiuto, della geragogia e dell’animazione, ricorre alla psicologia e professioni che ruotano intorno all’invecchiamento, con un approccio bio-psico-socio-educativo che assegna alla persona e non al corpo malato il ruolo di protagonista della salute.

La Palestra di Vita è stata ideata nel 1995 presso la residenza per anziani «Mons. Calandri» di Boves, come attività a gruppo allargato, dal dr. Pietro Piumetti, ideatore e responsabile scientifico del metodo, psicologo psicoterapeuta del Consorzio Socio-Assistenziale del Cuneese.

Visto l’esito positivo, sono state gradualmente ideate la PdV a piccolo gruppo, multisensoriale e la PdV sul territorio.

Per condurre la PdV occorre frequentare il Master Universitario in psicologia della salute con il metodo Palestra di Vita realizzato dall’Università Salesiana di Torino in partnership con il CSAC, iscriversi all’albo dei conduttori PdV presso il CSAC, partecipare agli incontri di supervisione realizzati dal CSAC.

 

"Le attività del metodo PdV rappresentano delle importanti opportunità di riattivazione della mente, del cuore e del cervello degli anziani e di chi li assiste" (M. Cesa-Bianchi, 2008)

 

La Palestra di Vita si basa su 9 concetti fondamentali:

 

1)     RELAZIONE ETICA

L’obiettivo è quello di conquistare la fiducia della persona anziana e creare un’alleanza terapeutica: a partire dal momento dell’accoglienza e della verifica dello stato di salute.

2)    PENSARE POSITIVO

L’obiettivo è quello di responsabilizzare l’anziano all’autotutela della salute, pensare positivo e attivare le proprie risorse: a partire dalla realizzazione di incontri di educazione alla salute psicologica, fisica, sociale e spirituale.

3)     STILE DI VITA SANO E IMPEGNATO

L’obiettivo è quello di stimolare e aiutare l’anziano ad allenare mente e corpo: a partire dall’allenamento mentale, almanacco della ROT e una ginnastica dolce/rilassamento.

4)    CURA DELLA RETE

L’obiettivo è quello di fare sinergia collegando le persone anziane tra di loro, con gli operatori e il territorio: a partire dal coinvolgimento degli ospiti con gli operatori, esperti, volontari della struttura, familiari e persone del territorio.

5)    CURA DEL SETTING

L’obiettivo è quello di interessare e motivare la persona anziana al trattamento: a partire dalla cura del contesto (locale accogliente) e la chiarezza del contratto (programma delle attività scandito da diversi momenti, realizzati ai tempi concordati).

6)    RACCOLTA DELLA STORIA DI VITA

L’obiettivo è quello di aiutare l’anziano a recuperare la storia di vita in positivo, recuperando un’identità: a partire dal momento del "Giornale Vivente".

7)    AUTO E MUTUO AIUTO

L’obiettivo è quello di aiutare l’anziano a "sostenersi", valorizzando la competenza dell’esperienza: a partire dal momento dell’auto e mutuo aiuto.

8)    ANIMAZIONE

L’obiettivo è quello di stimolare la persona anziana a mettersi ancora in gioco: a partire dai vari momenti di animazione previsti all’interno della PdV.

9)    PROGETTAZIONE, DOCUMENTAZIONE E VERIFICA

Questo concetto ha una doppia valenza: sia per quanto riguarda il metodo PdV, a partire dal programmare, documentare e verificare insieme l’attività, sia per quanto riguarda la salute dell’anziano, il cui obiettivo è quello di motivare la persona anziana a progettare ancora il quotidiano, a trovare nuovi scopi e a verificare l’andamento.

 

Dal 2020, in collaborazione con l’Associazione “La Bottega del Possibile”, la PdV è diventata anche un metodo di formazione per gli operatori socio-sanitari, a partire da quelli del CSAC, per lavorare bene, vivere bene e fare il bene. In particolare attraverso i suoi cinque pilastri: 1) Pensare positivo; 2) Praticare uno stile di vita sano e impegnato; 3) Cercare la calma; 4) Comunicare bene; 5) Accettare i limiti.

 

Il Metodo PdV viene gestito dal CSAC che in data 13.9.2006 ha depositato il marchio alla Camera di Commercio di Cuneo, insieme all’Associazione “Il Laboratorio” di Bernezzo,  registrato al n. 0001208701.


Documenti allegati:
PdV - Albo dei Conduttori 2020 PdV - Albo dei Conduttori 2020 (91,14 KB)


PdV - Opuscolo PdV Territoriale PdV - Opuscolo PdV Territoriale (1,31 MB)


PdV - Locandina Master in psicologia della salute con il metodo PdV PdV - Locandina Master in psicologia della salute con il metodo PdV (445,27 KB)


PdV - Regolamento PdV - Regolamento (342,71 KB)


PdV - Risultati PdV - Risultati (296,07 KB)


PdV - Articolo rivista Psicologia Contemporanea PdV - Articolo rivista Psicologia Contemporanea (275,4 KB)


PdV - Copertine libri “Vivere bene si può” e “Vivere è un’arte” PdV - Copertine libri “Vivere bene si può” e “Vivere è un’arte” (693,95 KB)


PdV - Logo PdV - Logo (1,79 MB)