Accesso ai servizi

Venerdì, 10 Settembre 2021

Nuovo bando per la solidarietà alimentare


A partire dal 15 settembre 2021, i residenti nei Comuni di Acceglio, Aisone, Argentera, Beinette, Bernezzo, Borgo San Dalmazzo, Canosio, Caraglio, Cartignano, Celle di Macra, Cervasca, Demonte, Dronero, Macra, Margarita, Marmora, Moiola, Montanera, Montemale di Cuneo, Monterosso Grana, Morozzo, Pradleves, Prazzo, Robilante, Roccabruna, Roccasparvera, Roccavione, Sambuco, Valgrana e Vignolo, che hanno subito una significativa variazione del reddito a causa della situazione economica determinatasi per effetto dell’emergenza COVID 19, possono presentare domanda per accedere ad un contributo sotto forma di buoni spesa o pagamento di canoni di locazione o utenze.
 
Il Consorzio Socio Assistenziale del Cuneese gestisce, per conto dei sopraelencati Comuni, la raccolta delle domande, le valutazioni e l’assegnazione dei contributi.
Tutti coloro che sono interessati a presentare domanda, dopo aver letto il bando completo disponibile sul sito internet del Consorzio www.csac-cn.it e sui siti dei Comuni partecipanti, possono quindi telefonare ai seguenti recapiti per fissare l’appuntamento con l’Assistente sociale per la presentazione della modulistica:

 

Tel. 0171 334668

Per i residenti nei Comuni di:

  • Beinette
  • Bernezzo
  • Caraglio
  • Cervasca
  • Margarita
  • Montanera
  • Montemale di Cuneo
  • Monterosso Grana
  • Morozzo
  • Pradleves
  • Valgrana

 

Tel. 0171 334684

Per i residenti nei Comuni di:

  • Aisone
  • Argentera
  • Borgo San Dalmazzo
  • Demonte
  • Moiola
  • Robilante
  • Roccasparvera
  • Roccavione
  • Sambuco
  • Vignolo

 

Tel. 0171 334 318

Per i residenti nei Comuni di:

  • Acceglio
  • Canosio
  • Cartignano
  • Celle di Macra
  • Dronero
  • Macra
  • Marmora
  • Prazzo
  • Roccabruna

 

Possono presentare domanda di partecipazione ai benefici i soggetti e i nuclei familiari, residenti in uno dei Comuni aderenti, che hanno subito una significativa variazione del reddito a causa della situazione economica determinatasi per effetto dell’emergenza COVID 19 in conseguenza a:
  • perdita/riduzione del lavoro o mancata riconferma di lavoro a tempo determinato o stagionale;
  • chiusura, sospensione o riduzione dell’attività dell’esercizio commerciale o altra attività di lavoro autonomo o libero professionale o di collaborazione;
  • mancato rinnovo del contratto nel periodo dell’emergenza epidemiologica;
  • mancata retribuzione o riduzione del reddito, causa COVID 19.
 
L’iniziativa prevede l’erogazione di:
  • buoni a sostegno della spesa alimentare, spendibili negli esercizi commerciali dei singoli Comuni di residenza che aderiscono al presente bando, utilizzabili per l’acquisto di beni di prima necessità e di spese farmaceutiche;
  • contributi economici per il pagamento di canone di locazione e/o di utenze domestiche scaduti o in scadenza al momento di presentazione della domanda, riferiti, comunque, all’anno in corso.
 
Le domande dovranno pervenire entro il 20 di ogni mese (per il mese di settembre entro il 25) e verranno valutate, mensilmente, dalla Commissione Assistenza Economica del Consorzio; i contributi saranno assegnati fino ad esaurimento delle risorse disponibili per ciascun Comune.
 
L’iniziativa è resa possibile grazie alle risorse stanziate dal Governo (500 milioni di euro per l'anno 2021) per consentire ai Comuni l'adozione di misure urgenti di solidarietà alimentare, nonché di sostegno alle famiglie che versano in stato di bisogno per il pagamento dei canoni di locazione e delle utenze domestiche; le risorse complessivamente destinate ai 53 Comuni del Consorzio ammontano a circa 730 mila euro. Tra tutti i Comuni, i 30 sopraelencati hanno aderito alla proposta di gestione congiunta da parte del Consorzio, che già aveva aiutato i Comuni nella gestione delle due precedenti tranche di fondi per la solidarietà alimentare, nella primavera e nell’autunno del 2020.
 

Documenti allegati: