Accesso ai servizi

La storia

Il Consorzio nasce il 17 dicembre 2003 dalla Convenzione sottoscritta tra i Comuni di Cuneo, Aisone, Argentera, Beinette, Borgo San Dalmazzo, Boves, Castelletto Stura, Centallo, Demonte, Gaiola, Margarita, Moiola, Montanera, Morozzo, Pietraporzio, Rittana, Roccasparvera, Sambuco, Tarantasca, Valloriate, Vignolo e Vinadio. La stessa, con una durata di 10 anni, assegna al Consorzio il compito di favorire il benessere della persona, la prevenzione del disagio e il miglioramento della qualità della vita delle comunità locali, nel rispetto di quanto previsto dalla Legge 328/2000.

Alla scadenza, nel 2013, la Convenzione è stata rinnovata per ulteriori dieci anni, ovvero fino al 17 dicembre 2023.

A gennaio 2015 hanno aderito al Consorzio i Comuni dell’Ex Comunità Montana Alpi del Mare: Chiusa di Pesio, Entracque, Limone Piemonte, Peveragno, Roaschia, Robilante, Roccavione, Valdieri, Vernante, con Deliberazione dell’Assemblea Consortile n. 27 del 24.12.2014.

A far data dal 1° gennaio 2018 hanno aderito al Consorzio i Comuni facenti parte dell’ex Consorzio per i Servizi Socio Assistenziali delle Valli Grana e Maira di Dronero: Acceglio, Bernezzo, Busca, Canosio, Caraglio, Cartignano, Castelmagno, Celle di Macra, Cervasca, Dronero, Elva, Macra, Marmora, Monterosso Grana, Montemale di Cuneo, Pradleves, Prazzo, Roccabruna, San Damiano Macra, Stroppo, Valgrana, Villar San Costanzo.